Pagine

sabato 16 gennaio 2010

Big Bang di Massimo Cavezzali

Big Bang di Massimo Cavezzali

5 commenti:

  1. Mi ero alzato presto per leggere per primo la striscia di Cavezzali e all'improvviso s'è messo a nevicare! Sarà un segno buono o cattivo?
    mi chiedo: se il paradiso è stato spostato in periferia, quando il nasone andrà in paradiso (se andrà in paradiso), si troverà anche lui in periferia, quindi vicino al suo Principale.
    O Cavezzali con quel suo semplice "paradiso" intendeva gli Uffici della Direzione Centrale?
    I fiocchi di neve m'intorpidiscono la mente...

    RispondiElimina
  2. E poi come sarebbe nevica a Borgo san Lorenzo? Qua a Firenze gli augelli cantano sui rami come se fosse primavera.

    RispondiElimina
  3. Ciantini non essere così dantesco...oggi bisogna avere una visione urbanistica più moderna dell'aldilà.

    RispondiElimina
  4. Speriamo che qualcuno stampi in italiano "You are not a gadget" di Jaron Lanier.
    Non l'ho letto, ma ho letto degli estrattini, e mi sembra molto interessante come analisi di internet dal lato: uso dei link, e delle ripetizioni, uso dell'anonimato on line , combinazione velocità-massa utenti, nuove logiche dell' esternalizzazione,e della immaganizzazione della conoscenza, ridifinizione di molti concetti..ad esempio di: ottimismo, verità, saggezza, disponibilità, uso della condivisione e sincronizzazione delle idee, etc. etc.
    Molto interessante.

    RispondiElimina