Pagine

domenica 17 gennaio 2010

Palmiro di Sauro Ciantini

www.palmiro.it

20 commenti:

  1. qui -appare evidente- avevo cercato di usare dei retini come Tot, più "carnosi", ma chi lascia la strada vecchia per la nuova...
    ...
    Ma non c'è nessuno stamani? Ancora tutti a letto?

    RispondiElimina
  2. Come sarebbe: "scriversi tanto come facciamo noi...."?
    Mai si vide lettera di Palmiro. Solo lettere della fidanzata.
    La fidanzata, tipica tipica, mente a sè stessa, ingraziosendosi nel pensare che anche Palmiro le scriva, mentre lui invece, non lo fa.
    Essa lo tartassa. Lui soffre. Ma non commenta.
    E può essere giusto.
    I commenti sono pericolosi.
    Magari a qualcuno potrebbe venire in mente, che tanti commenti, siano tanto onore.
    Ed è meglio non rischiare.
    Di commentare.
    Le cose altrui specialmente.
    ( come diceva Epitteto, se vuoi trovare le rane, devi saltare da un fosso all'altro).

    RispondiElimina
  3. Perchè tu e Tot non scrivete un bel libro sulle donne? Io vi faccio i disegnetti gratis.

    RispondiElimina
  4. "Capendole" sarebbe un bel titolo. Un titolo sdrucciolo, che sa di gondola.
    Tu ci disegni palmiro sulla gondola. La gondola sospirando porta in giro per i canali palmiro.
    Lo porta dove vuole lei, mentre palmiro rema, credendo di remare.

    RispondiElimina
  5. Chissà quei due puntini dopo "scriversi tanto come facciamo noi" cosa significano.
    C'è n'è uno in più o uno di meno?
    O addirittura sono un punto seguito da una virgola?
    O era solo uno e un moscone con la diarrea ci ha cacato accanto?

    RispondiElimina
  6. A letto? Macché letto! Mai sentito parlare di ufficio?!

    RispondiElimina
  7. Per il Battiato pugliese: sì, ne ho dimenticato uno. Tre puntini è la regola. La rispettano anche le mosche quando fanno la cacca!

    RispondiElimina
  8. Ma tutti i miei libri sono sulle donne!! O intendi libri quelli tutti scritti con le parole ,le frasi,le virgole al posto giusto e non a casaccio come faccio io?!
    Potrebbe essere un'idea io e Cavez siamo dei grandi esperti dell'universo femminile.

    RispondiElimina
  9. "Capendole"sembra il nome di un pesce. "Mi son fatto una mangiate di Capendole".

    RispondiElimina
  10. Ca-pirla, è ottimo!
    Il titolo è trovato!
    Grazie Deco!
    Un capitolo del libro potrebbe essere anche ca-pendolo.
    Scritta da lei.
    E adesso che si fa? Si scrive ?

    RispondiElimina
  11. Potremmo sentire se l'Ambasciata Norvegese ce lo stampa.

    RispondiElimina
  12. a proposito...Avatar chi l'ha visto?

    RispondiElimina
  13. io non ho visto Avatar ma un amico fidato che l'ha visto non in 3d mi ha detto MERAVIGLIOSO! Spero di poterlo vedere.

    RispondiElimina
  14. Anche un cugino di un mio amico carissimo conosce uno che ha visto Avatar. Bello. Specie quando lei alla fine, non vista, toglie la sicura alla bomba neotronica e fa esplodere il cattivo e il film finisce bene.

    RispondiElimina
  15. La bomba neutronica è sempre stata una delle mie bombe preferite.
    Pulita, silenziosa.
    bella anche esteticamente.

    RispondiElimina
  16. ... colorata in un altro modo sarebbe stata anche meglio, la bomba.

    RispondiElimina
  17. per quelli che ancora gli piace, e io sono fra questi, da metà marzo, usciranno i volumi delle strisce di Goetfredson.
    Abbinate al Corriere della sera.
    Il problema è che sono 38 volumi.
    Da spararsi nelle palle.

    RispondiElimina