Pagine

lunedì 3 maggio 2010

Nirvana di Roberto Totaro

www.nirvanacomix.com il sito di Nirvana di Roberto Totaro

45 commenti:

  1. Buongiorno!
    http://www.iphoner.it/iphone-fumetti-rx-storie-di-vita-vissuta

    RispondiElimina
  2. Cius? Ho ascoltato "Going to Lucca".Ecco dov'eri in questi ultimi giorni:in sala di incisione.Ottimo!!Quando ho letto il testo di Cavez me la immaginavo più blues (tipo Howlin Wolf)meno rockeggiante.Direi ottima,però!!!YEAH!!!

    RispondiElimina
  3. Sono andato vedere all'indirizzo suggerito da Sauro..Embeh?

    RispondiElimina
  4. XDDD oh, Tot,...e poi la faccia del pidocchio padre è troppo una faccia XDDD

    RispondiElimina
  5. Bello il pidocchio.
    Io invece sto pidocchiando poco.
    Anzi sto buttando soldi a destra e manca. Dopo l'AC/DC non ho resistito a comprarmi il cd doppio dei Canned Heat "Living the blues". Ristampa ovvio,il disco è del 1968, ma bella , sovracoperta in cartoncino, stupenda.
    Bene.
    Canzoni non così bellocce come "Going to Lucca" ma carine e molti ricordi.
    Bell'articolo sui grandi critici musicali.
    Per scrivere critica musicale scrive il santone Greil Marcus, bisogna possedere una grande visione e non smettere mai di alimentarla.
    La frase Mai smettere di alimentare la propria visione mi è piaciuta.
    Seminare idee.
    Amen.

    RispondiElimina
  6. Cavez e Tot, adesso dobbiamo decidere cosa fare di Going to Lucca.
    O lo usiamo come pezzo-traino per un progetto più grande distribuendolo gratis o lo mettiamo in vendita come singolo diventando milionari subito.
    Bisogna decidere.
    Poi, si, serve una copertina come si deve.
    Mi sono già informato anche per distribuirlo via iTunes e ho scoperto che si può fare.
    Internet è il paese delle meraviglie.

    RispondiElimina
  7. Una bella copertina dark di Deco non ci starebbe male secondo me.
    Con un personaggino che suona la chitarra elettrica magari.
    Tutta nera.
    "Going to Lucca" scritto a mano e sotto "Balloons Record" una loghino fatto da Scap come si deve e via.

    RispondiElimina
  8. Pezzo traino è la soluzione migliore.
    you tube, i blog, face book etc. etc.
    ITunes ....magari...
    Cosa traina si vedrà dopo.
    Ci vuole la copertina.
    Quanto costa stampare cento copie promo?

    RispondiElimina
  9. ci vuole una copertina "disperata".
    Nera è perfetta.
    Se Deco ha voglia di annerirsi e disperarsi....

    RispondiElimina
  10. Annerimento e disperazione ma con ironia. Deco sarebbe perfetta.

    Tra breve apriremo il pezzo a tutto il resto della banda. Mi servono anche dei consigli tecnici. So che c'è gente che suona qua dentro.

    RispondiElimina
  11. Un Black singolo!! Bello!!!!

    RispondiElimina
  12. Se vuoi ti passo mio fratello, che ha studiato con uno della Berklee di Boston e ha lavorato anche con Abercrombie il jazzista :) insegna armonia moderna, chitarra. Tu cosa suoni?

    RispondiElimina
  13. VA bè,è deciso. Il cofano AC DC lo prendo anch io ma c'è almeno una canzone nuova (o riarrangiata per l'occasione,almeno)o è proprio tutto preso dagli album classici?

    RispondiElimina
  14. ps mi sono espressa male: il maestro di mio fratello ha lavorato con John Abercrombie, non mio fratello XD

    RispondiElimina
  15. Patty io suono la "chitarra cazzonometra". E' una chitarra elettrica normalissima che però nelle mie mani si trasoforma in una cazzonometra.
    Anche Tot ne ha una simile. La mia è una Yamaha, la sua una Gibson, ma non cambia.
    E' la mano del musicista che la trasforma.

    RispondiElimina
  16. Il riff di Going to Lucca è vramente ottimo.

    RispondiElimina
  17. Tot! Compralo senza farti queste domande.
    E' troppo bello come cofano.
    E tra un pò esce il supercofano di Exile on Main Street degli Stones. Disco doppio leggendario per altro.
    Perchè resistere?
    Spendiamo, spandiamo, cosiamo, godiamo.

    RispondiElimina
  18. Grazie a voi l'industria musicale gira e rigira, ragazzi :D
    io è da un po' che non spando e spendo, devo risparmiare per ristrutturare casa T_T
    ma un giorno mi rifarò! E non parlo di chirurgia estetica.

    Cius: guitarra anche tu?
    Hai mai provato una Ibanez? E' molto morbida e dà buoni effetti. Secondo me la Fender è sopravvalutata. Le uniche a suonare bene sono quelle vintage, ma costano un botto e bisogna essere precisi.
    Comunque la chitarra cazzonometrica ha un suo perché XDDDD
    Adesso sono iper curiosa di sentire il vostro pezzo, the black china album XD

    RispondiElimina
  19. Patty di Ibanez ho quella acustica. Gran chitarra. Ha suonato di tutto. E in effetti è una chitarra morbida e molto folk.
    La mia è da folk. Mi piace il folk.

    Per la verità la chitarra elettrica non la so suonare bene, quello che c'è in Going to Lucca è un riff molto semplice in un unica scala pentatonica.
    Insomma chi se ne intende un po' sa che è una cosa facile da fare.
    Però si, è orecchiabile. Ieri in macchina, col finestrino giù, aveva il suo perchè.

    Bisgona sempre ascoltare i pezzi col finestrino giù. Se funzionano lì, funzionano ovunque.

    RispondiElimina
  20. Penso che sia ora che Cius e Tot si comprino la Michael Bloomfield Gibson Les Paul 1959.
    L'esatta riproduzione della chitarra che usava Michael Bloomfield.
    Solo 14.000 $. Un affarone considerando che con la chitarra viene data anche la custodia.

    RispondiElimina
  21. comunque Going to Lucca funziona.
    L'ho sentito subito.
    Funziona eccome.

    RispondiElimina
  22. XDD affaronissimo XDDD
    Però per fare buoni affari, se uno avesse dei soldi da spandere, bisogna andare in Texas. a casa di C'è una fiera dove vendono le chitarre vintage favolosa. Il maestro di mio fratello ha comprato una Strato degli anni settanta costata quanto un'automobile senza incentivi. *_*
    Per quel prezzo lì, esigerei Chuck Norris incluso.

    E' vero il test del finestrino è pazzesco. E poi non è detto che occorra sapere gli armonici per fare un pezzo fiquo quanto basta da essere fischiettato e fare successo mondiale!
    Tant'è vero che gli armonici li sanno fare solo Tuck di Tuck and Patty, John Abercrombie e Allan Holdsworth, che non li conosce nessuno XDDDD

    RispondiElimina
  23. ps ma la pentatonica è quella pentabibita famosa?

    RispondiElimina
  24. "ieri in macchina con il finestrino giù aveva il suo perchè".. Cius?? Ieri pioveva a dirotto.

    RispondiElimina
  25. Tuck di Patty (non tu)lo conosco perchè un mio amico chitarrista mi smarrona dalla mattina alla sera con sto tipo. E' vero fa dei bellissimi armonici e fa cose da paura..però che palle!!!
    Ritengo che con un accordo o due al massimo si possono fare grandi pezzi,anzi,i pezzi migliori. Ecco perchè "Going to Lucca" è un grande pezzo.

    RispondiElimina
  26. La bravura di un chitarrista si misura in decibel. Più rumore fai più bravo sei. O sbaglio? No,perchè in caso ditemelo.

    RispondiElimina
  27. Per la cronoca Going to Lucca è composta dalla testa ai piedi da due soli accordi: LA e RE. Giuro.
    C'è la chitarra d'accompagnamento sotto in base che ripete ossessiva gli accordi.

    RispondiElimina
  28. Tu sì,che sai di musica,Cius!!Si si,non serve che giuri,avevo notato la composizione musicale.

    RispondiElimina
  29. Tot, quando l'ho scritta, con due soli accordi, ho pensato a te.

    RispondiElimina
  30. Sto già pensando al secondo pezzo: "Krazy Kat Brick".
    Mi piacerebbe una cosa alla Red Hot Chili Pepper. Tutto giocato sulle parole brick, trick, krazy, kat, stick, mick, lazy, fat e via così.
    Cavez, quando puoi mi prepari il testo?

    RispondiElimina
  31. Sì,ma un solo accordo,stavolta,Cius.Mi raccomando.

    RispondiElimina
  32. il testo di Kazy Kat Brick è un piacere.
    Sulla linea di Wild Thing forse.

    RispondiElimina
  33. Aspettiamo,Cavez!! Lavora con calma.

    RispondiElimina
  34. Krazy Kat Brick


    You know
    how break
    a woman's heart
    you make me Krazy
    like a Kat

    Do it
    Do it
    Hit me with your Brick

    Do it
    Do it
    Lick my Guitar Pick

    Is all confusion
    a big illusion
    is a cartoon
    my life

    Do it
    Do it
    Hit me with your Brick
    Do it
    Do it
    Lick my Guitar pick.

    RispondiElimina
  35. E' venuta di getto come Going to Lucca.

    RispondiElimina
  36. Intanto sul blog interno c'è Going to Lucca.

    RispondiElimina
  37. Beh il ritornello è bellissimo.
    Quel lick my guitar pick è molto forte.
    Proprio un bel ritornello rock.
    Staremo a vedere.

    RispondiElimina
  38. Lick my guitar pick
    spacca XDDDDDD

    Un genio.

    Ora tocca a Cius, vogliamo il monoaccordo da finestrino!!!!

    RispondiElimina
  39. "How TO break"
    "All is confusion"
    "It's a cartoon"
    E' già abbastanza sgrammaticata Going to Lucca, almeno questa salviamola. Disgraziati.

    RispondiElimina
  40. (Comunque mi piace molto :)

    RispondiElimina
  41. Sapevo che Deco la avrebbe cassata!!

    RispondiElimina
  42. Accidenti! Deco ha cassato anche Going to Lucca! Questa non me l'aspettavo proprio!

    Messaggio in codice per Tot:
    "E piove e piove e piove e son arrivate le limacce! Boia d'un mondo!"

    RispondiElimina
  43. Mi piace la parola "cassata" .Ho fatto il commento su Deco solo per poterla usare.

    RispondiElimina
  44. A me piace la cassata :D

    Usti, Deco, che bacchettate sulle unghiette, meno male che non scrivo canzoni in inglese, anzi, proprio non scrivo canzoni, anzi, proprio neanche suono; no, aspetta. I campanelli li suono, ogni tanto, e con un solo accordo, che avviene tra me e l'abitante della casa il cui campanello sto per suonare.

    Ok, Leo dorme, torno a disegnare, va XDDD

    RispondiElimina
  45. scorre anche meglio con le correzioni. ottimo.

    RispondiElimina